Di ricordo.

Emergono dalla sabbia, a volte le porta il mare, lascia che si intravedano tra il suo pizzo di spuma semitrasparente e quando l’onda si ritira, sulla battigia rimangono scie lievi, piccole strade, solchi verso l’acqua. Sono conchiglie. Piccole, bianche, lucide. Alcune hanno un forellino: rotondo e preciso come se fossero state lavorate dal minuscolo trapano…

Continua a leggere