Terra aspra, stella selvaggia.

Sardegna con il suo mare verdeazzurro trasparente, la sua sabbia bianca sotto il sole che arroventa tutto, le pietre, la terra brulla e l’erica, i ginepri scossi dal vento. Isola selvaggia e bellissima, come tutte le cose che sono rimaste intatte nell’anima. Fabio Aru, selvaggio come la sua terra, innamorato delle salite aspre si è preso il titolo di…

Continua a leggere

Vita in salita.

C’è un rituale nelle salite dove passa il ciclismo che si ripete ogni volta, come una quotidianità ritrovata tra amici che si vedono dopo un po’ di tempo e capiscono che sono sempre gli stessi, si vogliono bene ancora come prima e continueranno a volersene. Oropa, nel silenzio di un sabato mattina, si prepara al…

Continua a leggere

Pugili di strada.

C’è un ciclismo che si rialza dopo l’asfalto. C’è un ciclismo che si disinfetta le ferite perché ogni giorno deve ripartire, non c’è pioggia che tenga. Meglio il dolore, meglio il rischio piuttosto che andare a casa. C’è un ciclismo che ha corso anche oggi, invisibile dietro il muro di polemiche sterili. Sterili come quella…

Continua a leggere